martedì 1 ottobre 2013

Da oggi fine allo Spam nella barra notifiche

airpush

E’ finita, per la pubblicità nella schermata notifiche non c’è scampo visto che, come preannunciato il mese scorso, entrano oggi in vigore le nuove regole per gli sviluppatori.

In particolare non possono più essere pubblicate sul Play Store applicazioni che fanno uso di pubblicità invasive nella tendina delle notifiche come Airpush.

Le applicazioni e i loro annunci non devono visualizzare pubblicità tramite notifiche a livello di sistema sul dispositivo dell'utente, a meno che le notifiche non derivino da una funzione integrante fornita dall'applicazione installata (ad esempio un'applicazione di una compagnia aerea che avvisa gli utenti di promozioni speciali o un gioco che avvisa gli utenti di promozioni in-game).

E’ anche vietato per le app inserire link nei segnalibri e nella home senza il consenso.

Limitazioni anche ai pagamenti in-app che dovranno essere solo quelli approvati da Google (Wallet). Trovate tutte le nuove condizioni per gli sviluppatori a questo LINK.

Da oggi tutti gli sviluppatori che non avranno adeguato le loro app alle nuove direttive (hanno avuto oltre un mese di tempo) vedranno le loro creazioni rimosse dallo Store.

Quindi buone notizie per gli utenti e meno buone per gli sviluppatori che avranno una fonte di guadagno in meno. Ma alla fine è meglio così visto che la maggior parte delle app e giochi che ne facevano uso ne abusavano.

Che poi, era proprio necessario? …Ricordiamo che ormai da oltre un anno (vedi articolo qui) Android Jelly Bean permette la disattivazione selettiva delle notifiche per ogni app.

AndroidPerTutti.com - L'originale, diffidate dalle imitazioni

Articoli correlati:

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...