mercoledì 18 luglio 2012

La massima sicurezza? Con Android 4.1 Jelly Bean

 Grande sicurezza con Android 4.1 Jelly Bean

Qualche giorno fa abbiamo visto il changelog completo con tutte le novità che porta con se la nuova versione Android 4.1 Jelly Bean. Ma non erano proprio tutte le novità, infatti oltre quelle ben visibili Jelly Bean apporta anche delle importanti modifiche a livello di sicurezza.

Il nuovo sistema di protezione si chiama Address Space Layout Randomization (ASLR) e rende casuale la posizione in memoria di gran parte delle strutture del sistema operativo, questo rende molto più difficile un’eventuale attacco che sfrutti bug relativi al danneggiamento delle memoria.

L’esperto in sicurezza Charlie Miller ha dichiarato:

Finché esiste qualcosa di non randomizzato allora l’ASLR non funziona, perché se l’hacker sa per certo che qualcosa si trova in una posizione ben definita lo può usare per arrivare a qualsiasi altra cosa. Jelly Bean sarà la prima versione di Android ad avere pieno supporto ad ASLR e DEP, quindi sarà piuttosto difficile scrivere degli exploit contro questa versione di Android.

Ottima mossa per mamma Google quindi che così si mette sempre più sulla buona strada in ambito sicurezza, anche se un po’ in ritardo rispetto ad iOs che aveva già adottato questa tecnica da oltre un anno.

FONTE

Articoli correlati:

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...