giovedì 7 giugno 2012

Google Maps, ecco la nuova dimensione: mappe offline e non solo!

La nuova dimensione di Google Maps 

Ieri Google ha presentato tante novità per il suo servizio Google Maps, il tutto durante un attesissimo evento chiamato “The Next Dimension of Google Maps”. Saranno state sviluppate le funzioni che chiediamo a gran voce da tanto tempo, come ad esempio la navigazione offline? Vediamo insieme e godiamoci lo spettacolo!

La storia

Quale migliore occasione per Google per presentarci un video con tutta la storia delle mappe, dall’inizio fino ai nostri giorni in cui Maps può contare oltre 20 petabyte di dati! E questo è nulla in confronto a quello che verrà!

 

Mappe Offline

Finalmente! Dopo tanta attesa possiamo annunciarvi che a breve (non è stata rilasciata una data) arriverà la nuova versione di Google Maps con le mappe Offline!

Non è chiaro, per il momento, se anche la funzionalità Street View sarà funzionante offline e se anche l’app relativa al navigatore stradale subirà modifiche. Quello che si sa al momento è che Google ha migliorato la cartografia a livelli stratosferici e ormai in Street View ci sono anche i percorsi più impensabili (sentieri di montagna e piste da sci per esempio).

Purtroppo c’è anche da segnalare qualche limitazione: la navigazione offline funzionerà solo per i device da Android Froyo 2.2 in su, quindi sono esclusi gli utenti che ancora utilizzano Eclair. Comunque secondo gli ultimi dati gli utenti ancora con Eclair sono solo il 5 % del totale.

L’unione con Google Earth: Maps in 3D

 

Proprio così, il nuovo Google Maps sarà il risultato della fusione con Google Earth ed inoltre arrivano le funzionalità 3D avanzate. Grazie al nuovo sistema si aumenterà la profondità visiva e ci sarà la visualizzazione 3D delle città dal vivo e non con poligoni geometrici.

Inizialmente saranno disponibili solo alcune città per poi implementare man mano tutte le altre. Inoltre sarà disponibile la “modalità volo” per visitare i luoghi che ci piacciano da tutte le angolazioni possibili.

Ovviamente tutto questo ben di Dio sarà limitato a secondo dell’hardware disponibile sul device, ma al momento sorvoliamo visto che non sono state rilasciate da Google specifiche tecniche minime per la visualizzazione in 3D.

Zaino Maps

Ultima cosa da segnalare è la presentazione dello zaino maps tramite il quale si potranno mappare gli edifici all’interno e qualunque altro luogo non accessibile ai mezzi a 2 o 4 ruote. Quindi avere le mappe (e le foto a 360°) di edifici pubblici, musei e quant’altro non sarà più un problema.

 

Vi faremo sapere quando tutto ciò sarà disponibile sui nostri Android…molto presto!

Articoli correlati:

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...