mercoledì 23 maggio 2012

Il primo pc con Android si chiama APC e costa 39 €

APC

Si, avete letto bene, il primo pc che monta Android in versione Gingerbread 2.3 é dell’azienda VIA, si chiama APC e costa solo 39 euro! Le dimensioni sono assolutamente ridotte: 170 x 85 mm.

APC visto per intero

La versione Android è ovviamente personalizzata per l’occasione, infatti non si tratta di un classico smartphone ma di un pc a tutti gli effetti e quindi l’interazione di base avviene tramite mouse e tastiera fisica, inoltre alcune applicazioni sono modificate per adattarsi al meglio all’interfaccia.

Confronto dimensioni APC

L’hardware di cui è dotato APC non è certo un fulmine di guerra (ma cosa volevate a quel prezzo?), comunque è sufficiente per il normale utilizzo:

  • processore ARM 11 800MHz
  • 2GB di memoria NAND flash (espandibile sia tramite micro SD che hard disk usb esterno)
  • 512MB di RAM DDR3
  • porta HDMI, Ethernet, VGA e quattro porte USB
  • Audio out / Mic in
  • Compatibile con case standard Mini-ITX e micro ATX.

APC in case

Ecco il video ufficiale:

 

Come avete visto dal video si può notare come l’interfaccia grafica sia abbastanza reattiva ed anche navigazione web, i giochi e filmati hd non siano da meno. Certo, per sapere veramente quali siano i limiti di questo dispositivo bisognerebbe provarlo di persona, ma di certo non ci si può aspettare che faccia cose straordinarie!

La commercializzazione del prodotto è attesa per il mese di Luglio, chissà che poi non arrivi anche l’aggiornamento ad Android 4.0!

L’invasione di Android anche sui pc desktop è iniziata! O forse no? … Intanto se volete approfondire potete andare nel sito ufficiale del progetto.

Articoli correlati:

3 commenti:

  1. Grande notizia! Android sta spaccando, e sono molto fiducioso per il futuro! PS: però il link al sito ufficiale non funziona!

    RispondiElimina
  2. Mi sa che hanno avuto troppi accessi oggi e il sito è down, fino ad oggi pomeriggio funzionava correttamente. Grazie per la segnalazione!

    RispondiElimina
  3. Ok, stamattina il link è tornato ad essere funzionante!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...